Frittata con gli strigoli
Due ingredienti semplici e pochi minuti per una ricetta molto legata alla tradizione contadina toscana.
Frittata con gli strigoli

Ingredienti : 300 gr. di foglie di Stridolo – 4 uova – olio – sale – pepe

Lo Stridolo, detto anche Strigolo, a seconda del Comune, è un’erba selvatica molto prelibata che si raccoglie nei prati, in primavera. Pur essendo un prodotto semplice ha un gusto molto delicato e dolce. Il nome probabilmente deriva dal fatto che le sue foglie strofinate tra loro emettono un suono simile ad uno stridìo.

Consigli per la preparazione 

Separare le foglie degli strigoli dallo stelo e lavarli. Su una padella con olio caldo aggiungere le foglioline e cuocere fino a che non diventano lucide e di colore verde scuro. Sbattere le uova e aggiungerle agli strigoli nella padella. Cuocere la frittata da entrambi i lati. Infine prima di gustarla, aggiungere sale e pepe a piacimento.