Montepulciano
Passeggiando tra le mura del borgo, la vita medievale sembra rivivere; seduti sulla cima del colle, uno sguardo alla campagna senese e un sorso di vino Nobile.
DINTORNI
Montepulciano

Arroccata sulla cima di un colle, nel sud della Toscana e non lontano da¬†Siena,¬†Montepulciano¬†√® una cittadina medievale di rara bellezza che merita di essere visitata per gli eleganti palazzi rinascimentali, le antiche chiese, le piazze e i piccoli angoli nascosti. Da Montepulciano, inoltre, si gode di un favoloso e¬†sconfinato panorama¬†che va dalla¬†Val d’Orcia¬†alla Val di Chiana.

Il modo migliore per scoprire il centro storico è percorrerlo a piedi varcando Porta al Prato, nella parte bassa della città, in modo da seguire il corso che conduce fino al culmine della collina, dove si giunge al cuore di Montepulciano: Piazza Grande, da sempre il palcoscenico degli eventi principali della città, tra cui Il Bravio delle Botti, che si tiene ogni anno ad Agosto. Questa piazza è dominata dalla torre e dalla facciata in stile gotico del Palazzo Comunale. 

Di fronte al municipio c‚Äô√® il Duomo, risalente alla fine del¬†XVI secolo. Ma nonostante l‚Äôindiscutibile bellezza, Montepulciano √® conosciuta a livello internazionale¬†anche per il suo¬†Vino Nobile, uno dei vini toscani pi√Ļ apprezzati al mondo, ottenuto dalla spremitura delle uve provenienti dai¬†vigneti che circondano il borgo.¬†

Al di sotto della cinta muraria è possibile ammirare il tempio della Madonna di San Biagio, opera rinascimentale di Antonio da Sangallo il Vecchio. La chiesa, la cui pianta è a croce greca, è considerata un altissimo esempio di architettura, tanto che Michelangelo se ne ispirò. Il travertino con cui è stato costruito l’edificio spicca in lontananza nel verde della campagna, accogliendo nel migliore dei modi chiunque decida di trascorrere una giornata a passeggio tra queste stradine, ma anche chi cerca qualche ora di benessere nelle calde acque sulfuree delle terme del territorio. 

Visitando le cantine monumentali, con tour enogastronomici e degustazioni si possono apprezzare e conoscere i prodotti tipici della zona.